lunedì 11 aprile 2011

Pralinè

Il pralinè torna utile in tantissime preparazioni come la bavarese alla nocciola, il gelato, le creme, la mitica setteveli, la crema di burro alla nocciola, biscottini alla nocciola,aromatizzare pan di spagna....si conserva in frigo per lunhgi periodi anche 4 mesi, è molto concentrata e ne basta qualche cucchiaio per arricchire le vostre preparazioni 


Ingredienti:
250 gr di nocciole tostate, 250 gr di zucchero, acqua 1/4 di un bicchiere


In una pentola mettere zucchero ed acqua,appena vedrete che il composto comincia ad imbiondirsi

aggiungete le nocciole.
Girate con un cucchiaio  di legno, vedrete che lo zucchero si indurisce un pò ma non importa continuando a cuocerlo tornerà liquido.
Versate il tutto sulla carta forno livellate e lasciatelo freddare...rompete in piccoli pezzi

mettetelo nel robot, prima si ridurrà in polvere ad un certo punto le nocciole butteranno l'olio e si formerà una fantastica pasta...anche il profumo è buonissimo!!!

7 commenti:

  1. che meraviglia!!è una novità per me super brava!!!

    RispondiElimina
  2. Mi è capitato di prepararlo. E' durato poco, lo abbiamo mangiato a cucchiaiate! Troppo buono!

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze!!!
    @Sere provalo vedrai che creme e mousse
    @Dana veramente lo avete mangiato a cucchiaiate? Io non ho resistito e l'ho assaggiato ma al naturale l'ho trovato buono ma un pò stucchevole

    RispondiElimina
  4. Ciao...bella ricettina da provare grazieeee. Complimenti per il blog

    RispondiElimina
  5. Grazie per essere passata ^_^

    RispondiElimina
  6. che buona idea,mai provato!!!!io adoro le nocciole!!!!!

    RispondiElimina
  7. Non ho mai provato a farlo..ma che bella idea..molto comodo e da tenere a portata di mano..grazie e complimenti per il blog.

    RispondiElimina